Archivi categoria: Nino G. D’Attis

Luoghi dell’anima

Una delle tappe del mio viaggio vacanziero è stata l’alta Valmarecchia, terra poetica per caso e per amore da attraversare con aria assolutamente svagata e braccia ciondoloni decidendo di volta in volta che direzione prendere al bivio, da conoscere intrufolandosi mai sazi nei sapori e nei profumi, nelle storie raccontate dal greto assetato del suo fiume, nelle parole in loco, lì dove esse sono cresciute un tempo o dove ancora scorrono mescolandosi al caffè del mattino, alle litanie bisbigliate nel primo banco, ai saluti a bordo strada. Un po’ come una caccia alle farfalle, con lo stesso cuore: nelle mie intenzioni c’era l’auspicio che i bambini fossero incantati dal mondo di Tonino Guerra e – chissà – riuscissero a vedere le cose con gli occhi del poeta.

Continue reading Luoghi dell’anima