Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Omaggio a Carlo Levi

L’intensità del legame tra Carlo Levi e la Lucania è illuminata dalla volontà del “piemontese del Sud” di farsi seppellire ad Aliano, il paesino in provincia di Matera che lo accolse negli anni del confino inflittogli nel ’35 dal regime fascista.

Soli due anni trascorsi , prima di essere liberato e di rifugiarsi in Francia, gli bastarono a scrivere Cristo si è fermato ad Eboli, il capolavoro dell’alterità contadina e della sua arcaica e magica diversità, ma anche a coltivare la passione per la pittura.

Un centinaio di opere che fino al 10 luglio sono in mostra a palazzo Lanfranchi a Matera nella grande retrospettiva in cui si raccolgono squarci inediti di questa terra colti negli anni di Aliano insieme ad un’ampia panoramica della sua produzione tra gli anni Venti e Sessanta proveniente dalla Fondazione Levi di Roma.

In totale 199 dipinti ed una scultura che muovono dagli esordi di inizio secolo influenzati dal realismo magico della scuola di Casorati e dalla sua oggettività inquieta unita a cromatismi a tratti violenti, snodandosi attraverso le esperienze culturali dell’ambiente subalpino che lo condussero in seguito verso la pittura dei “Sei di Torino“, gruppo appoggiato da Persico e Venturi e ispirato al tocco leggero rivolto ad un’indagine intima e domestica anni luce lontana dalla cultura figurativa monumentale e greve di quegli anni.

Nelle composizioni dedicate alla terra lucana il colore raggiunge una densità plastica fatta di cromatismi contrastati capace di far assumere alla natura una consistenza autonoma, e ai ritratti – permeati di un’esigenza etica che si esprime attraverso la tensione irrisolta delle maschere tragiche – valore emblematico di testimonianza sociale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 marzo 2005 da in Carlo Levi con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 117 follower

Pagine sfogliate da

  • 160.388 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: