Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Il buio oltre il codice

Quando tutto si spiega ed ogni velo è stato squarciato anche sull’ultimo dei misteri possibili, ecco che si afferma prepotentemente la necessità di ristorarsi tra le pieghe dell’«epoca buia», il Medioevo. Lo dimostra il successo editoriale de Il Codice da Vinci (17 milioni di copie vendute e traduzione in 40 lingue), con il quale siamo entrati nel vivo di quella «medioevofilia globale» che è fenomeno di massa rigorosamente ciclico (basti ricordare cosa avvenne nel 1980 con Il nome della rosa).

Solo che il bestseller di Dan Brown appartiene alla pura invenzione, quella cui tanto di cappello (anche per l’indubbio carattere avvincente della scrittura, che procede per continui colpi di scena e suspance sempre tenuta alta), a patto che venga esplicitamente dichiarata.

Cosa che non accade, come dimostra l’appassionato struggimento di quanti – da mesi – fanno la fila fuori da Santa Maria delle Grazie con il libro sotto il braccio, pronti a verificare de visu le avvincenti rivelazioni e riletture dell’iconografia del Cenacolo vinciano.

E come dimostra Il codice delle bufale di Cardini, contrappasso perfettamente in linea con un romanzo che si pone in modo così eclatante al di fuori della Storia, e adottando come sfondo un evidente pregiudizio contro il Cattolicesimo, definito dallo storico americano Philip Jenkins come Last acceptable prejudice.

Non resta che allenarsi al peggio: per tutti gli appassionati di enigmistica & C. è stato realizzato Il codice da linci, megacruciverba con trabocchetti, torri e ponti levatoi teso a verificare le effettive personali conoscenze sul Medioevo, da considerare propedeutico a qualsiasi velleità di scrittura che preveda tirature superiori alle 500 copie.

Perché un domani non siano gli scrittori a dover supplicare un autografo ai lettori…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 marzo 2005 da in Dan Brown, Franco Cardini, Philip Jenkins, Umberto Eco con tag .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 113 follower

Pagine sfogliate da

  • 148,999 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: