Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

La luce dell’est

[…]
Un vecchio non è che una misera cosa,
Abito stracciato su una canna
Se l’anima non batte le mani e canta, e canta
più forte per ogni strappo nel suo abito mortale,
E non c’è scuola di canto che non sia indagare
I monumenti della propria gloria:
così io feci vela sul mare e venni
Alla sacra città di Bisanzio

[…]
(W.B.Y., Navigando verso Bisanzio, da La torre)

Ci sono poeti il cui potere d’incantamento è pari all’elisir arabico di alchemica suggestione.

Accade con Sailing to Byzantium di William Butler Yeats, energia e grazia segnate dal genio poetico di versi che traducono un pensiero forte fuso in immagini plastiche animate, non monumentali ma in movimento.

Accade che il poeta invecchi e cominci a reggere a fatica il ritmo vorticoso della vita irlandese, con l’ebbrezza dei pesci guizzanti nelle cascate e la pienezza di amore e di vita.

E che, nella malinconia generata dal tempo che passa, si rivolga al sogno dell’icona aurea e fissata per sempre nella sua immobilità, trovandola in Bisanzio, luogo elettivo nel quale i monumenti dell’intelletto non invecchiano mai, perfezione e purificazione nelle forme di una cupola bianca che emerge nella notte, culla archetipica del passaggio e del destino dell’anima, crocevia di Oriente e Occidente, avamposto ad est per più lontani orizzonti dove hanno avuto origine la vita e la civiltà, dove il sole si leva e la luce si diffonde, ogni giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 marzo 2005 da in William Butler Yeats con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 113 follower

Pagine sfogliate da

  • 148,528 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: