Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Mecenati incompresi

Giotto e le arti a Bologna
al tempo di Bertrando del Poggetto

Bologna, Museo Civico Medievale
via Manzoni, 4

3 dicembre 2005 – 28 marzo 2006

info

Di quando la Dotta non volle i papi avignonesi e si ribellò all’ingombrante cardinale che ne aveva fatto un cantiere straordinario nell’eventualità di trasformarla nella nuova capitale di un Papato esiliato da vent’anni.

Mecenate e nipote illustre, Bertrando tentò semplicemente di dare corpo al mandato di Giovanni XXII: fare di Bologna la “seconda Roma”, richiamando gli artisti più noti e quotati del tempo, senza badare a spese.

Ma anche senza fare bene i conti, soprattutto con i Bolognesi.

Dalle superbe macerie di queste “incomprensioni”, una mostra di capolavori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 dicembre 2005 da in Giotto con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 146,044 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: