Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Ritorni

vittore carpaccio
Vittore Carpaccio, Apparizione dei crocifissi del monte Ararat nella chiesa di Sant’ Antonio di Castello, 1512-1513 (Venezia, Gallerie dell’Accademia)

Restituzioni 2006
Tesori d’arte restaurati

Vicenza, Gallerie di Palazzo Leoni Montanari

25 marzo – 11 giugno 2006

Tra i tanti possibili percorsi che una mostra come questa – inaugurata da pochi giorni – può suggerire, alcuni sono davvero sorprendenti. E portano lontano.
In un tempo rituale e devoto, ad esempio, ma anche in uno spazio in cui i luoghi di mare raccontano storie di grazie e gratitudine, di paure e scampati naufragi, scenograficamente allestite in contesti capaci di evocarne anche il lento e ritmato dondolìo sopravvissuto agli uomini e ai sogni. Quello di Carpaccio è appunto la raffigurazione di un sogno, e l’atmosfera rarefatta e solenne è quella di una città di mare, impercettibilmente spezzata dalla presenza sospesa a mezz’aria di quei modellini di navi offerti ex voto. Che sembrano non raccontare molto di più, a prima vista,  se non fosse che simili storie riecheggiano ancor oggi, alcune centinaia di chilometri più a sud, figlie dello stesso Adriatico solo in apparenza sonnacchioso.

Basta spingersi fino alle porte di Peschici, città di roccia e acqua appollaiata sulla costa garganica, varcare la soglia del piccolo santuario dedicato alla Madonna di Loreto, delle dimensioni di una grossa barca, e stupirsi. Un gruppo di pescatori decise di costruirlo in segno di ringraziamento per lo scampato pericolo di una notte di tempesta in mare; ancor oggi è una cappelletta piena di modellini come quelli di Carpaccio, barche e velieri di ogni forma e dimensione, remi ed altri attrezzi marinari, ormeggiati, dondolanti, sospesi, in volo. Restituiti anch’essi dagli eventi e in attesa di raccontare le loro storie (e quelle di chi li ha sognati sfiorando la morte).

Mi piacerebbe che qualcuno – a conoscenza di luoghi simili – ne lasciasse traccia qui.

Annunci

5 commenti su “Ritorni

  1. utente anonimo
    7 aprile 2006

    OT : Nuovo look? Niente male, mi pare più fresco. La prossima “settimana art.” dovrebbe farla Manginobrioches.
    ciao

  2. Brioethos
    7 aprile 2006

    In Carta di Amalfi, sbordati a pressa?
    Comunque mi pare che a Genova dovrebbe esserci qualcosa del genere che tu citi nel post, forse degli ex-voto alla Madonna della Guardia.

  3. PlacidaSignora
    7 aprile 2006

    Ah, ho capito ora il suggerimento genovese 🙂
    Alla Madonna della Guardia ci sono migliaia di ex voto…Dovrei tirar giù i miei sacri testi (alias cataloghi) per controllare, ma purtroppo ora sono nel galòp più assoluto. Ti spiace se guardo dopo Pasqua? Domenica fuggo a Bologna e poi a Roma…

  4. utente anonimo
    7 aprile 2006

    (arf, riesco a commentare solo entrando con firefox, con explorer non funziona)
    Che potenza, che impatto espressivo questa cappella con i modellini appesi – ne sono impressionata.Grazie. Lam

  5. BibliotecadeBabel
    7 aprile 2006

    Biz:nuovo look, sì, vediamo se funziona. È primavera 🙂 Attendo con curiosità le scelte di madame Brioche.Ethos:grazie della “dritta”, sono andata a coinvolgere proprio una genovese (il commento successivo al tuo) per capire meglio se si tratti di semplici ex voto marinari o di modellini, quelli che mi piacerebbe scovare. 🙂Placida:aspetto tutto il tempo necessario. Dopo Pasqua, va bene, ma visto che parti infila nella tua valigia anche i miei auguri e un abbraccio. 🙂Doriana:sob! Explorer – da sempre – mi sballa la visione della maggior parte dei blog. Sì, questo è ottimale per Mozilla Firefox, ma anche per Opera e Safari. Per la verità io faccio poco testo, perché uso solo Mac, diversamente dal 90 per cento degli abituali navigatori… Magari, se chi passa di qui mi segnala i problemi posso vedere di affrontarli.Un caro saluto. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 aprile 2006 da in Vittore Carpaccio con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 146,044 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: