Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

C’è chi dice no

Nella veemenza tellurica dell’incontro con l’arte (e con le arti) c’è una nicchia ritagliata intorno a chi scrive, su misura per l’estasi e il dolore della scrittura, quella che non chiede di mettere se stessi nelle pagine ma le pagine dentro di sé.

Quella che non vive di involucri vuoti di senso ma di alfabeti che respirano sostanza e umori delle cose, e parole-materia da dipingere o scarnificare, quella in cui chi scrive è faber di un vero e di un bello senza “mercato” e senza armi che combattano – a volte – l’inadeguatezza di chi leggerà.

Per chiunque scriva di carne, di sangue, di sé non nel senso di intorno ma dentro, lì dove il magma ribolle e si possiede un maggior cielo di quello avvertito dai più, e trame di passione come quando Baudelaire si ubriacava di assenzio… a costoro potrà esser conforto il rovesciare la prospettiva, assolvere chi fa e restituire l’inadeguatezza a chi legge.

Come quando aspettiamo che un dipinto, un libro o un nostro simile abbiano qualcosa da dirci, e non il nulla di parole che manca a noi. Quando non ci si capisce, e vivere e scrivere diventano una spina e un dolore per ogni compromesso mancato.

Si usano gli specchi per guardarsi il viso e si usa l’arte per guardarsi l’anima.
(George Bernard Shaw)


Jeanette Winterson
L’arte dissente
Mondadori, Milano 2006

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 dicembre 2006 da in George Bernard Shaw, Jeanette Winterson con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 146,685 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: