Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Certi angeli

angelo«Durante gli ultimi venticinque anni di una vita dedita allo studio, l’eminente uomo di scienza e filosofo Emanuel Swedenborg (1688-1772) stabilì la sua residenza a Londra. Siccome gli inglesi sono taciturni, prese l’abitudine di conversare quotidianamente con dèmoni e con angeli. Il Signore gli permise di visitare le regioni ultraterrene e intrattenersi con i loro abitanti. Cristo aveva detto che le anime, per andare in cielo, devono essere giuste; Swedenborg aggiunse che devono essere intelligenti; Blake avrebbe poi richiesto che fossero artistiche. Gli angeli di Swedenborg sono le anime che hanno scelto il cielo. Possono fare a meno delle parole; basta che un angelo pensi a un altro per averlo accanto a sé. Due persone che si sono amate sulla Terra formano un solo angelo. Il loro mondo è retto dall’amore; ogni angelo è un cielo. La loro forma è quella di un essere umano perfetto; la stessa che ha il cielo […]».

(J. L. Borges)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 dicembre 2006 da in Jorge Luis Borges con tag .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 116 follower

Pagine sfogliate da

  • 145,566 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: