Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Altre sabbie

L’intervallo più lungo del mio diario. Eppure nel frattempo sono accaduti fatti della massima importanza.

(Michail Bulgakov, 11 luglio 1923)

Se il diario di molti viaggiatori è una collezione di sabbia, e quello di tanti scrittori una raccolta di righe ricomposta prima della dispersione dei pensieri, cosa potrebbe mettere insieme un comunissimo avido lettore – che non siano libri, naturalmente? Magari una sorta di scrittura potenziale, già e non ancora. Una collezione di parole semplicemente possibili.

Nel frattempo ci provo, e colleziono inchiostri.

«Chi inizia a tenere un diario […] diventa l’uomo del diario. Non segna più nel suo diario quello che quotidianamente pensa, ma lo pensa per segnarlo».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 agosto 2007 da in Michail Bulgakov, Miguel de Unamuno con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 146,327 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: