Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Puer natus est nobis

08nativi

Per un miracolo, quali gli ingredienti?
Il vello
del pastore, un pizzico appena di presente,
un briciolo
di ieri, e alla manciata del giorno che
verrà aggiungi
a occhio una fetta di cielo
.

(Iosif Brodskij)

Diciotto poesie scritte nell’arco di trent’anni, quelle di Brodskij, e una gamma di toni che vanno dal realistico, al sarcastico, al – semplicemente e più sommessamente – lirico. Preferisco di gran lunga che le cose siano chiamate con il loro nome; lascio nastri e lustrini ai sentimenti deperibili. Preferisco la roccia alla sabbia per erigere qualsiasi edificio, persino quello immenso del ricordo. Preferisco toccare con mano e guardare negli occhi, anche quando le cose non mi piacciono: per questo gli auguri scomodi li ho già lasciati qui.

Buon Natale, a chi passi tra queste righe, a tutti e ad ognuno.

Annunci

6 commenti su “Puer natus est nobis

  1. Montgolfier
    25 dicembre 2007

    Questi versi sono molto belli. E gli auguri, ci vogliono comodi e scomodi. Il pensiero non si deve interrompere. Oppure, solo un poco, aperto del tutto per poche ore solo agli affetti. Che servono per ricarcarsi e affrontare le scomodità, anche.

    Buon Natale

  2. Stefania Mola
    26 dicembre 2007

    Sottoscrivo tutto, e m’inchino alla levità con cui dici cose sagge e vere.

    Pretendere il silenzio a proprio uso e consumo è un lusso (e un comodo) che non ci si può permettere di fronte alle cose che – anche a Natale – gridano vergogna e chiedono di sporcarsi le mani. Sono stanca di quanti consumano a oltranza, anche il senso profondo delle cose, al pari di quanti digiunano, lavandosene le mani.

    [Auguri per oggi, caro omonimo. 🙂 La festa continua e gli affetti confortano]

  3. Mario Galzigna
    26 dicembre 2007

    OT AUGURALE
    cara stefania,
    i miei più affettuosi auguri per un felice e creativo 2008!
    Se passi da me trovi una mia intervista televisiva molto recente: una tua visita (e magari un tuo commento) mi renderebbero felice.
    bye
    Mario
    PS
    Ora che ho trovato il post-clone, entro senza difficoltà e mi riprometto di tornare qui ancora.

  4. Mariantonietta
    27 dicembre 2007

    Te li ho dati in privato, ma te li rinnovo in pubblico: AUGURI!

  5. Marzia
    27 dicembre 2007

    Sono io Mariantonietta, eh 😉

  6. Stefania Mola
    27 dicembre 2007

    Mario,
    grazie come sempre. 🙂
    Domattina guarderò e ascolterò con calma l’intervista, parola!

    MarziAntonietta,
    GRASSIE! Quest’anno sono piacevolmente stordita dalla grande quantità di auguri che continuano a rincorrersi tra un “mezzo” e l’altro (la tradizionale posta, gli sms, le mails, il telefono), da giorni. E, dati i miei orari, rischio di non esaurire mai i ringraziamenti benché stia procedendo con metodo e impegno.
    Domani è un altro giorno 😀
    Un bacione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 dicembre 2007 da in Iosif Brodskij con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 114 follower

Pagine sfogliate da

  • 147,407 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: