Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Algo en nosotros

Né la minuzia simbolica di sostituire un tre con un due né quella metafora inutile che convoca un attimo che muore e un altro che sorge né il compimento di … Continua a leggere

31 dicembre 2009 · 6 commenti

Natale

La speranza è alla prossima pagina. Non chiudere il libro. Ho girato tutte le pagine del libro senza incontrare la speranza. La speranza, forse, è il libro.

24 dicembre 2009 · 5 commenti

Sangue luminoso

Giorgione Castelfranco Veneto, Museo Casa di Giorgione 12 dicembre 2009 – 11 aprile 2010 […] il gran Vecellio sembra aver ricevuto da lui il segreto d’infondere nelle vene delle sue … Continua a leggere

14 dicembre 2009 · 2 commenti

La vita dei dettagli

Ogni volta che facciamo veramente attenzione distruggiamo una parte di male in noi. (Simone Weil, Attesa di Dio) Il dettaglio cattura l’attenzione? O la disattenzione fa in modo che ci … Continua a leggere

11 dicembre 2009 · Lascia un commento

Molestie (riflessioni d’autore)

«Perché mai riescono quasi sempre una molestia ineffabile tali letture? Non parlo delle letture degli amici, benché il Leopardi includa anche queste nella condanna; ma di quelle degli sconosciuti che … Continua a leggere

3 dicembre 2009 · 11 commenti

Il ronzio della mosca

«Il racconto nasce da uno “stato di tensione”, da una concentrazione di energie. Questa tensione, che forse appartiene più alla vita che alla letteratura, precede le preoccupazioni strutturali. Il “brusio … Continua a leggere

23 novembre 2009 · 2 commenti

Lezione di nuoto

Il cuore non ha mai rughe, non ha che cicatrici. Il fatto che Valentina Fortichiari oltre che saggista sia stata a suo tempo nuotatrice agonista ha il suo peso in … Continua a leggere

20 novembre 2009 · 2 commenti

La fine dei libri

I libri hanno gli stessi nemici dell’uomo: il fuoco, l’umido, le bestie, il tempo e il loro stesso contenuto. Se i libri potessero parlare – e Richard de Bury lo … Continua a leggere

5 novembre 2009 · 4 commenti

Una piccola ape furibonda

Spartite le acque del mio dolore, oggi come ieri senza misura, senza ascolto, io venni pecora nera carica di desideri in un deserto senza erba a morire. Furono anni quelli … Continua a leggere

1 novembre 2009 · 4 commenti

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 113 follower

Pagine sfogliate da

  • 148,518 lettori squilibrati

Tanto per contare…