Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Febbraio, notte

Ma la malinconia ci rivela come in essa la musica trascini con sé motivi di acuta sofferenza; e questo perché il suo ascolto richiama alla memoria le ore trascorse in una Stimmung, in uno stato d’animo, di perduta serenità.

(Eugenio Borgna, La solitudine dell’anima)

Non come spine, ma davvero spine, una per ogni dito, ogni parola una spina, nel mese più breve dell’anno un intero roveto premuto sul bianco della pagina.

Annunci

2 commenti su “Febbraio, notte

  1. giacinta
    27 febbraio 2011

    I tuoi post a volte ( in realtà sempre! ) sono un balsamo per lo spirito ed i sensi!

    Grazie, Stefania!

    Ti auguro una bella domenica
    Giacinta

  2. Stefania Mola
    28 febbraio 2011

    @giacinta
    Grazie, carissima, ricambio l’augurio, l’affetto e la condivisione.
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 febbraio 2011 da in Antonella Anedda, Eugenio Borgna con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 113 follower

Pagine sfogliate da

  • 148,528 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: