Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Betty

rc_bettyPrendete un misterioso manoscritto firmato Simenon e destinato ad essere distrutto, fatelo ritrovare fortuitamente a un narratore e trasformatelo in romanzo, con lo stesso titolo che il creatore di Maigret diede ad un suo testo nel 1960. Lasciando intatto il mistero, alimentato da continue coincidenze e sovrapposizioni tra le Betty dei due romanzi e tra gli accadimenti narrati e la biografia del grande scrittore.
Metteteci di mezzo un’isola (non terraferma ma deriva), delle fotografie rigorosamente in bianco e nero (che funzionino da sguardo indiretto), una “donna del faro” (con un nome-specchio e la volontà di far entrare la propria vita nella letteratura), un equilibrio spezzato e un libro di memorie intime dolorosamente ripercorse, slittando continuamente da un piano all’altro (da Simenon, a Betty, a Cotroneo stesso il cui intento dichiarato rispetto alla storia è quello di scrivere come fosse Simenon, ovvero utilizzando esattamente il suo punto di vista). Avrete un potente metaromanzo, con la morte in agguato sotto le mentite spoglie di un suicidio, il dolore che impone un lungo e faticoso viaggio alla volta di sé e lo smarrimento che deborda dal libro alla vita. E ritorno.
Con buona pace di Simenon, realtà e finzione (talora) coincidono. Per la gioia della nostra inquietudine.

***

[Fahrenheit 10 settembre 2013]

***

Cosa me ne importa di raccontare la vita se non ho saputo salvare la persona più cara che avevo al mondo? Cosa me ne importa di essere stato uno scrittore importante se poi sono qui a non saper leggere i segni del mondo, se ho addosso ferite che ho attribuito a mille personaggi senza che fossero davvero le mie, senza conoscerle veramente? Credevo di capire tutto e di conoscere tutto. Non conoscevo nulla, erano solo parole, erano solo vite di carta per riempire pagine bianche. La mia scrittura è stata un teatro di ombre cinesi. Solo che quelle ombre erano i miei fantasmi.


Roberto Cotroneo
Betty
Bompiani, Milano 2013

Annunci

3 commenti su “Betty

  1. Nino
    8 ottobre 2013

    Avevo ascoltato dal vivo, a Fahrenheit, Cotroneo che presentava il suo libro. Bene hai fatto il riproporne il podcast. Ma perché Cotroneo, critico brillante, non mi ha convinto? Perché trovo senza interesse questo giocare all’iperletteratura? Lo so… devo leggere il libro… ma non mi fido.
    Un saluto
    Nino,

  2. frammentivolanti
    11 ottobre 2013

    Carissima Stefania, una abbraccio e tanti auguri per questo giorno speciale 🙂 Lù

  3. Stefania Mola
    11 ottobre 2013

    @ Nino
    Capisco la tua perplessità, che è anche la mia. Senza che sappia dirti esattamente cosa non mi convinca dello scrittore Cotroneo. Dai tempi di Otranto non avevo più comprato suoi libri, ma ho continuato a leggere regolarmente sui giornali le rubriche e le pagine da lui firmate, che assai spesso trovo ottime e condivisibili, soprattutto quando si tratta di riflessioni che coinvolgono lettura, scrittura, nuove tecnologie, rapporti interpersonali nell’epoca del villaggio globale. Betty conviene leggerlo, altrimenti si rischia di rimanere solo in compagnia dei vecchi dubbi e delle vecchie diffidenze. Anche se non se ne esce totalmente convinti. 😀

    @
    Ma grazie! 😀
    Ricambio l’abbraccio, a presto :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 ottobre 2013 da in Georges Simenon, Roberto Cotroneo con tag .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 146,327 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: