Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Mi ricordo

perec-puzzle-pieceMi ricordo, ovvero inventario di una realtà minima e vertigine della lista, nel solco della consolidata tradizione che tenta di fronteggiare con un ordine di carta il caos del mondo. Tradizione di cui Perec è maestro e che in questo libro trova una sua forma compiuta, ispirata dall’I remember dell’artista e scrittore americano Joe Brainard.
Mi ricordo, ovvero 480 relitti della memoria in forma di frammenti numerati che coprono tre lustri di vita riemergendo casualmente o sollecitati da una serata in compagnia di amici. Relitti enigmatici, cose che furono familiari, piccoli avvenimenti senza importanza, banalità della memoria, desuetudini, purché sottratte alla dimenticanza. L’evocazione di un patrimonio collettivo fatto di microricordi capace di misurare lo scorrere del tempo al ritmo della memoria e dell’oblio.
Non tutto fa scattare l’empatia, perché la collocazione storica, geografica e generazionale di Perec coincide generalmente solo in parte con l’esperienza di chi oggi dovesse avere tra le mani il libro. Ma è un gioco che funziona nel momento in cui il lettore, sollecitato a condividerla, sente il bisogno di ripetere l’esperienza in prima persona (come è accaduto anche a me).
Tutti potrebbero scrivere Mi ricordo (questo lo scopo delle pagine bianche a fine volume), ma nessuna delle «cose inessenziali» ricordate sarebbe uguale. Impagabile la sensazione che si prova quando i “mi ricordo” coincidono, miracolosamente aggrappati alla loro insignificanza e «suscitant pendant quelques secondes une impalpable petite nostalgie».


Georges Perec
Mi ricordo
Bollati Boringhieri, Torino 2013

Annunci

5 commenti su “Mi ricordo

  1. Nino
    10 novembre 2013

    Grazie per la segnalazione e per l’ essenziale e puntuale commento, Stefania, Ho letto “La vita, istruzioni per l’uso” per la prima volta tanti anni fa, ma ancora oggi torno spesso volentieri su quelle pagine. Non ho volutamente letto altro di Perec per conservare l’incanto di quel volume – ogni lettore ha debolezze, preferenze, pregiudizi, che invece l’esercizio della lettura dovrebbe eliminare (affermazione un po’ alla Perec)- “Mi ricordo”, però, mi riprometto di acquistarlo appena metto piede in una libreria.
    Ciao
    Nino

  2. Stefania Mola
    11 novembre 2013

    Hai ragione, Perec rischia di incantare definitivamente con La vita, istruzioni per l’uso, eppure – pensando a quanto è impegnativo quel testo – io ho deciso di ritornarci a breve dopo aver girovagato tra gli altri suoi libercoli. I prossimi sono Il condottiero, che ho comprato appena uscito ma è ancora lì che mi aspetta, e Le cose, giallo come un limone-evidenziatore. Mi sa che ne potremo riparlare, nonostante le legittime “debolezze”. Ciao a te, e buonissima giornata. 🙂

  3. thais.siciliano
    17 giugno 2014

    Ciao! Ho trovato questo articolo cercando il “Mi ricordo” di Joe Brainard, magari può interessarti sapere che l’ho appena tradotto in italiano per Lindau 🙂
    http://www.lindau.it/schedaLibro.asp?idLibro=1505

  4. squilibri2
    18 giugno 2014

    Certo che sì, mi interessa, eccome! Sarà mio! 🙂
    Grazie mille per la segnalazione 😀

  5. thais.siciliano
    18 giugno 2014

    Grazie a te, sono contenta! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 novembre 2013 da in Georges Perec con tag .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 114 follower

Pagine sfogliate da

  • 147,769 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: