Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

A bit of madness is the key


Here’s to the ones who dream
Foolish as they may seem
Here’s to the hearts that ache
Here’s to the mess we make…

Quant’è vero e moderno questo amore malinconico che cerca di attecchire all’ombra del jazz e che poteva essere raccontato solo da un musical ricchissimo di citazioni e popolato da folli e sognatori…
A ricordarci, casomai ce ne fosse bisogno, come la vita sia una storia di feeling riluttante a vibrare, di sogni inseguiti, raggiunti o mancati.
Di dis/incontri esclusivi e fatali, insomma, in stile Sliding doors.
Sempre e a ogni livello: persegui un desiderio e contemporaneamente ne uccidi un altro.

[Almeno il film – dello stesso regista di Whiplash – vale la pena non lasciarselo scappare, e pazienza per la musica…]

Salva

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 gennaio 2017 da in Damien Chazelle con tag , .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 114 follower

Pagine sfogliate da

  • 147,042 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: