Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

Terapia di coppia per amanti

Grande festa per i luoghi comuni e i pipponi mentali dell’individuo medio.
Dove le donne perdono la partita ma i maschietti non ci fanno neanche loro una grande figura. D’accordo, Viviana è perfetta per tirar fuori i sassolini dalle proprie scarpe scagliandosi contro quelle donne un po’ isteriche, esasperate, esagitate, che polemizzano prendendola troppo alla lontana, che pensano e parlano e parlano e sempre troppo, che vogliono a tutti i costi spiegare e chiarire, nonché avere spiegazioni e chiarimenti.

Dove ti aspetti che il massimo della trasgressione non sia il solito rifugiarsi in un bed&breakfast degli amanti in lotta contro il tempo ma qualcosa di più intrigante e meno scontato, e invece no, benché Viviana abbia la mia personale simpatia per quel suo sentimento «un po’ jazz» riguardo al sesso evocato «come una mina che sei tu a innescare ma su cui finisci per mettere il piede per sbaglio».

Nella dialettica tra i due – esemplare per far luce in senso lato sugli aspetti più divertenti del rapporto uomo-donna – si finisce per stare spesso dalla parte di Modesto, maestro nello scansare le complicazioni e trovare alibi, battuta sempre pronta e linguaggio diretto; soprattutto perché ti fa ridere, ma poi non è che vorresti accanto – più della durata di un caffè – i suoi modi sbrigativi e a volte vigliacchi, quasi sempre tesi all’autoassoluzione o alla fuga, ma soprattutto a soddisfare quei bisogni “elementari” rappresentati come «semplici piaceri di una volta» (il che ci sta, ma la trasgressione va beatamente a farsi friggere…).

Insomma, il campo è minato visto che si parla d’amore, passione e sesso benedetti dalla clandestinità, e sarà pur vero che «per corrompere un uomo basta sollecitarne la vanità», ma non è sufficiente. Di De Silva, che a causa di ricorrenti banalità narrative dopo tre libri ancora non mi ha ancora del tutto convinta, apprezzo in larga misura la scrittura e l’ironia in tutte le sue declinazioni applicate alle sventure quotidiane dei suoi personaggi. Anche perché credo fermamente che la più grande fortuna in cui ci si possa imbattere consista in qualcuno che ti sappia far ridere (anche di te), regalando levità a qualsiasi accidente, compresi quelli del cuore.

E tuttavia avrei voluto conoscerli prima, Viviana e Modesto, non quando finiscono davanti all’analista facendo volare gli stracci e con evidenti difficoltà a ritrovarsi, bensì nel momento in cui hanno permesso all’amore (che tutto è fuorché un’esperienza “normale”) e alla reciproca attrazione di stravolgere e complicare le loro vite.

Perché è quello il momento che conta. Quello in cui la felicità càpita come un’occasione (e una rivincita nei confronti della vita), quello in cui due si incontrano e del passato non te ne frega niente perché non c’eri, e del futuro nemmeno perché che ne sai. E quel che conta è il “qui e ora”, il momento in cui si sta, dentro l’inatteso e appagante naufragio in cui recedi da ogni altro ruolo pregresso, con il presente che chiede – finalmente – di essere vissuto con un’attenzione concentrata solo su di lui che, come ti distrai un attimo, già non c’è più.

Tutto il resto – le strategie, le remore, i progetti, le pianificazioni, i rimbrotti, i calcoli e, non ultima, la necessità di una terapia – ti riportano sulla terra trasformando la magia in una minestra riscaldata, privandoti dell’incanto di non desiderare altro se non ciò che si ha in quello stato di magnifica provvisorietà. Qui e ora, nel momento presente che solo per disattenzione lasciamo che diventi passato e rimpianto. Nonostante il bisogno d’amore.


Diego De Silva
Terapia di coppia per amanti
Einaudi, Torino 2015

Un commento su “Terapia di coppia per amanti

  1. colfavoredellenebbie
    29 marzo 2018

    cara Stefania, un abbraccio.
    zena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 gennaio 2018 da in Diego De Silva con tag .

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 117 follower

Pagine sfogliate da

  • 159.996 lettori squilibrati

Tanto per contare…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: