Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

How many roads

Guillaume Apollinaire, Ludovico Ariosto, Charles Baudelaire, Piero Bigongiari, Ives Bonnefoy, Josif Brodskij, George Gordon Byron, Dino Campana, Blaise Cendrars, Samuel Taylor Coleridge, Hart Crane, Gabriele D’Annunzio, Dante Alighieri, Emily Dickinson, … Continua a leggere

10 luglio 2009 · Lascia un commento

[De]fluire

Ho recitato Ofelia, conosco la pazzia, e so che ti colpisce per eccesso d’amore… Il poeta regala voce agli eroi del mito, agli animali, alle piante, alle pietre, all’acqua, alle … Continua a leggere

11 ottobre 2007 · 2 commenti

Senza [con]fine

«La prima sensazione che ci trasmette è la paura. L’acqua, per ogni essere di terra, è l’elemento non respirabile, l’elemento dell’asfissia […] Non stupiamoci se l’enorme massa d’acqua che siamo … Continua a leggere

17 novembre 2006 · Lascia un commento

Isole felici

Kérkira, prima tra le Ionie, mi apparve all’alba, serrata sul suo promontorio dalle fortificazioni veneziane situate sulle alture. Non so se fu l’aria ancora carica degli umori notturni, l’incertezza della … Continua a leggere

2 settembre 2005 · Lascia un commento

L’orrore e la luce

Unica delle tre terribili Gorgoni ad essere mortale, nella mitologia greca Medusa è uccisa da Perseo che le mozza il capo. Se in vita il suo aspetto era così mostruoso … Continua a leggere

14 giugno 2005 · Lascia un commento

Rinascimento a stelle e strisce (2)

L’uomo che con Melville sfida se stesso e la natura assurgendo al ruolo di mito di fondazione è – naturalmente – il capitano Achab. Scritto in prosa ma ipnotico e … Continua a leggere

13 giugno 2005 · Lascia un commento

Rinascimento a stelle e strisce (1)

Una volta a Paumanok, quando il profumo di lillà era nell’aria e l’erba del Quinto mese stava crescendo, su questa riva in certi rovi, due ospiti alati venuti dall’Alabama, due … Continua a leggere

8 giugno 2005 · Lascia un commento

Andar per mare

  Gli uomini vanno per mare perché sono come il mare, tempesta e passione, onda incerta, dubbiosa: incerta pure la meta, e mai l’ultima. Gli uomini sono quella rabbia senza … Continua a leggere

15 novembre 2004 · Lascia un commento

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 115 follower

Pagine sfogliate da

  • 143,208 lettori squilibrati

Tanto per contare…