Squilibri

Leggo per legittima difesa. E per trovare domande

La forma del desiderio

Nella mia esperienza la spinta a scrivere è sempre legata alla mancanza di qualcosa che si vorrebbe conoscere e possedere, qualcosa che ci sfugge. E siccome conosco bene questo tipo … Continua a leggere

1 agosto 2010 · 2 commenti

Se la scrittura uccide la memoria

[…] E il Re gli domandò del giovamento di ciascuna di esse arti; e […] biasimava quel che non gliene paresse bene, quel che sì, lodava. E narrasi aver mostrati … Continua a leggere

24 febbraio 2010 · Lascia un commento

Molestie (riflessioni d’autore)

«Perché mai riescono quasi sempre una molestia ineffabile tali letture? Non parlo delle letture degli amici, benché il Leopardi includa anche queste nella condanna; ma di quelle degli sconosciuti che … Continua a leggere

3 dicembre 2009 · 11 commenti

Il ronzio della mosca

«Il racconto nasce da uno “stato di tensione”, da una concentrazione di energie. Questa tensione, che forse appartiene più alla vita che alla letteratura, precede le preoccupazioni strutturali. Il “brusio … Continua a leggere

23 novembre 2009 · 2 commenti

Il gran rifiuto

Il massimo del tempo della mia vita l’ho dedicato ai libri degli altri, non ai miei. E ne sono contento. (Italo Calvino) Gli aspiranti scrittori che almeno una volta nella … Continua a leggere

20 ottobre 2009 · 12 commenti

Una cosa piena di mistero

«Noi partiamo da zero, e le parole no; che è la cosa importante, la più importante, sempre. Giacché, sebbene si cresca nella lingua, quando si iniziano a usare le parole … Continua a leggere

5 agosto 2009 · 2 commenti

Essenziale amicizia

Scrivere è difendere la solitudine in cui ci si trova; è un’azione che nasce solo da un isolamento effettivo, ma comunicabile, in cui proprio per la lontananza di tutte le … Continua a leggere

13 luglio 2009 · 8 commenti

Scritture necessarie

Della scrittura di Virginia Woolf, e in generale della scrittura femminile condensata nell’incipit di un saggio, viene ricordata la capacità di farsi «esperienza di relazione», la sua natura «ospitale», il … Continua a leggere

25 novembre 2008 · 4 commenti

Affetti speciali

La parola che preferisco è “pane”. Mi commuove e mi placa il suo suono piano e breve, privo di sibili, durezze, arrotature della lingua. Ovvio che confondo significato e parola, … Continua a leggere

15 settembre 2008 · 7 commenti

Sto leggendo (o rispolverando)

I libri che ho appena letto:
Stefania's book list (read shelf)

Inserire il proprio indirizzo email per iscriversi a questo blog ed essere avvisati via mail della pubblicazione di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 118 follower

Pagine sfogliate da

  • 158.572 lettori squilibrati

Tanto per contare…